Buon compleanno Lucio Dalla

Di Ermanno Eandi

Caro Lucio ti scrivo,

così ti ricordo un po’e siccome sei molto lontano, più forte ti ricorderò…. chiudo gli occhi e ti rivedo là,  sul palco,  con Ron e De Gregori, a mangiare  canzoni in un naufragio musicale, come unici abitanti del melodioso arcipelago di note e colori di Banana Republic.

Poi il primo marzo del 2012, a Montreux, sulle sponde del Lago di Ginevra,  la tua esistenza terrena terminò ed entrasti nell’Olimpo della musica leggera italiana.

Mancava pochissimo al tuo compleanno, il celeberrimo 4 marzo 1943, e  quel giorno vedesti la tua ultima luna e la tua vita si fermò frantumandosi in una biscroma di stonato dolore,  un acuto precocemente spezzato, in ultimo assolo di tangibile sofferenza..

Oggi passeggio sulla strada, canto Anna e Marco, la tua voce mi prende per mano e mi porta lontano, i miei pensieri si inabissano e scopro come è profondo il mare della tua assenza

Sono passati otto anni, di te ci resta un vuoto, un concerto di tristezza e ricordi, parzialmente colmato dalla sua arte immortale.

Ciao Lucio,

il tuo affezionatissimo

Ermanno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *