di Ermanno Eandi

Manca pochissimo al fischio d’inizio del nuovo campionato, i pronostici si sprecano, T’informanews, ha voluto chiedere a Giancarlo Padovan, decano del giornalismo sportivo ed ex direttore del Tuttosport una sua  autorevole previsione.

Il 25 agosto, inizia il campionato, sarà l’ennesima vittoria della Juventus?

No, la Juve quest’anno non vincerà.

Chi avrà l’onore di avere il tricolore?

Probabilmente lo scudetto lo vincerà l’Inter. Vedo i nerazzurri molto preparati, la società  ha investito molto acquistando calciatori di qualità, uno fra tutti Lukaku, prendere un calciatore dal Manchester non è cosa da poco. La squadra è costruita con arguzia,  alla guida c’è un allenatore capace e pugnace come Antonio Conte, che farà di tutto per vincere.

Altre squadre candidate?

Un po’ più indietro,  ma sicuramente temibile,  sarà il Napoli. L’unica delle tre candidate a non aver cambiato l’allenatore, Ancelotti è un ottimo tecnico e ha un’ottima rosa, sarà  un agguerrito concorrente.

Se lei fosse stato il presidente della Juve avrebbe preso Sarri?

Sì.  Anche se Sarri è stato sovente l’antagonista del concetto Juventus e antepone la qualità del gioco ai risultati e va in panchina in tuta anziché in giacca, ritengo che la scelta sia stata ottima. Lui è un esteta del calcio, quindi la squadra avrà bisogno di un periodo di tempo per apprendere le sue nozioni tecniche, ed è possibile che all’inizio la Juve perda qualche colpo e comprometta il campionato, ma quando gli insegnamenti di Sarri saranno acquisiti, ritengo che i bianconeri  abbiano altissime possibilità di vincere la Champions.

La polmonite che bloccherà Sarri per un mese, può essere un ulteriore handicap per i bianconeri?

Sicuramente, perché è un allenatore nuovo, inoltre essendo un tecnico di istruzione non potrà lavorare sul campo con didattica ed esempi, in più in panchina ha certamente maggiore carisma rispetto al suo vice Martuscello che pure ha allenato l’Empoli in serie A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *