Di Ermanno Eandi


Giuseppe Loconsole
è un attore importante, docente di recitazione e un regista, recentemente ha sbancato il botteghino con la regia di una simpaticissima commedia “Tu mi nascondi qualcosa”.

Sono assolutamente irrequieto – si descrive il regista – mi piace essere squilibrato, l’unica parte equilibrata sono i miei figli, mentre quella squilibrata è il mio lavoro che è anche la mia vita

 

Maestro, è più difficile fare l’attore o il regista?

“Assolutamente il regista, perché racchiude tutte e due le professioni, però è più completo, si fa l’attore, l’attore con gli altri e in più devi curare anche la messa in scena, il linguaggio creativo e tanti dettagli. Inoltre la regia è molto più complessa perché si devono prendere considerazione aspetti che esulano le competenze dell’attore, tipo la parte produttiva e tante altre”

 

Vedendo il suo palmares di attore lei si è sovente cimentato in film d’azione come “La squadra”, in triller ed ha lavorato con Dario Argento, invece come regista ha prodotto una commedia gustosissima, qual è la sua vera personalità, quella gaudente, quella intrepida o quella darioargentiana?

“Fondamentalmente mi piacciono tutte, però sono attratto un po’ di più da quella truculenta. Soprattutto come attore e come scrittore, anche se mi piacciono molto le comedy e il senso della gioia del comico”

 

Com’è nato “Tu mi nascondi qualcosa”?

“L’idea non è mia, ma di uno sceneggiatore che si chiama Gianluca Ansanelli, mi è stata proposta la sceneggiatura, insieme abbiamo apportato alcune modifiche ed è nato il film”.

 

Il cast del suo film è un mix tra attori affermati e poco conosciuti, è stata una scelta voluta?

“Certamente! Il cast è stata una mia scelta, sono molto contento e un po’ mi vanto di aver inserito degli esordienti molto interessanti come Marilina Succo che ha recitato egregiamente a fianco di Giuseppe Battiston

 

Se lo aspettava un successo così?

“No, assolutamente. Anche perché in quel periodo uscivano molti film importanti, ed essere secondo al botteghino dopo Sorrentino è stato molto bello. Siamo partiti in sordina, ma ci siamo difesi molto bene”

 

Lei mi nasconde qualcosa?

“Qualcosa assolutamente no, io le nascondo tutto! Questo è il divertimento, perché l’arrivo non ha nulla a che fare rispetto alla direzione presa”

 

Quanto conta la sua duplice esperienza nei suoi corsi di recitazione?

“È fondamentale. Trovo molto stimolante fare questi corsi, i miei allievi sono attori o persone che per la prima volta si avvicinano a questo mondo”.

 

A chi darebbe la regia e come intitolerebbe il film della sua vita?

“Ad Aaron Sorkin e il titolo sarebbe odio tutti

 

Quali sono i suoi progetti futuri?

“Sto scrivendo il mio prossimo film, sto lavorando su tre progetti, uno sarà un  film pensato non per l’Italia che sarà quasi una tragedia greca moderna”

 

Ha una citazione con la quale vuole salutare i lettori?

“Vorrei citare Gigi Marzullo ma non c’è la faccio, quindi ne dico una mia: il sogno non deve fermarsi mai”.

 

Il Cast di “Tu mi nascondi qualcosa”

Giuseppe Battiston, Stella Egitto, Sarah Felberbaum, Rocio Munoz Morales, Rocco Papaleo, Olga Rossi, Alessandro Tiberi, Eva Robin’s, Simon Grechi, Ninni Bruschetta, Federico Tolardo, Jonis Bascir, Valerio Da Silva, Marilina Succo

 

Si ringrazia l’Associazione Culturale Vena Artistica per la collaborazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *