Prosegue la kermesse artistica volta a promuovere il dialogo tra arte ed imprenditoria

Di Lorenzo Ciravegna

Terminerà il 24 Novembre 2019 la mostra “Art for Excellence” giunta ormai alla V edizione; l’iniziativa culturale sostiene e fa conoscere realtà aziendali di successo del territorio piemontese presentandole in modo creativo e originale attraverso opere inedite di artisti contemporanei italiani e stranieri. 

Pezzi unici, ispirati ai valori e alla storia delle singole realtà aziendali. La cornice di questo meraviglioso evento, è il Mastio della Cittadella di Torino appena restaurato, in attesa, in un futuro non troppo remoto di ospitare una parte del Museo dell’Artiglieria.

L’evento è inoltre al 100% Green, ovvero tutte le opere esposte, sono provenienti dal materiale di scarto delle aziende coinvolte.

Creare un dialogo tra due mondi che apparentemente sono distanti, uno fortemente votato alla concretezza e l’altro alla creatività, è una sfida stimolante. Art for Excellence attua una sinergia tra le parti: il talento creativo, a contatto con l’impresa d’eccellenza, diventa così materia tangibile, con un obiettivo preciso, quello di rappresentare i valori d’impresa. Nelle prime 4 edizioni sono state coinvolte 75 imprese diverse e altrettanti artisti di talento; insieme hanno realizzato una collezione di opere d’arte ammirata da un pubblico di oltre 25.000 visitatori” commenta Sabrina Sottile Ideatrice della Manifestazione, l’evento e patrocinato dalla Regione Piemonte e dalla Città di Torino e Citta Metropolitana; Camera di Commercio di Torino e Unione Industriale, Fondazione Bellisario con il sostegno della Fondazione CRT.

La mostra è aperta al pubblico con ingresso libero, tutti i giorni dall’8 al 24 Novembre, dalle ore 11:00 alle 19:00

Nell’arco dei giorni di esposizione vi sarà il giorno 23 Novembre alle ore 18:00,  l’evento di celebrazione ” PREMIO ART FOR EXCELLENCE” dedicato al miglior abbinamento tra artista e azienda nel 2018 giunto alla sua seconda edizione; consegna il premio il Presidente della Fondazione Bellisario, Lella Golfo e il cavaliere del Lavoro Enzo Muscia.

One thought on “Grande successo per Art for Excellence”

  1. Nel 1977 realizza presso la Galleria Giorgio Persano la performance Freud Mein Freund. L’anno successivo si trasferisce a Roma dove debutta come performer in alcuni dei piu importanti teatri e spazi sperimentali. Nel marzo 1978 ripropone, con grande successo di critica e di pubblico, una edizione aggiornata del Freud mein Freund al teatro Alberico e, dopo qualche mese, al teatro Spazio Uno. L’anno successivo, per la rassegna One Men Show curata da Simone Carella, realizza al Beat 72 la performance L’uomo di Cosenza, che aveva debuttato precedentemente al Teatro Rendano durante il Festival Postavanguardia di Cosenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *