Giovedì 10 ottobre la presentazione a Pinerolo

Di Ermanno Eandi

Nell’immenso arcipelago della letteratura dedicata al Torino F.C. è nato un nuovo atollo, un libro prezioso, scritto a quattro mani da due virtuose firme del giornalismo italiano,  stiamo parlando di Marco Margrita e Giorgio Merlo, che hanno realizzato “I Granata” (edito da Daniela Piazza Editore), impreziosito da una prefazione di Eraldo Pecci e dall’introduzione di Steve Della Casa.

Per conoscere meglio i contenuti de “I Granata”, intervistiamo il coautore  Marco Margrita, (direttore del settimanale “Il nuovo Monviso”).

Direttore, quali sono le caratteristiche del suo nuovo libro?

Sono quelle di cercare di indagare ed individuare l’elemento identitario della comunità granata. Ci sono dei topos, che sono impressi nella memoria dei tifosi del Toro, campioni indimenticabili, partite memorabili,  tragedie che accomunano e forgiano lo spirito granata, identico e immutabile ovunque uno risieda.

Quali sono le qualità della stirpe granata?

La diversità e l’unicità della sua storia, innanzitutto, poi nonostante le grandi difficoltà che hanno attraversato i tifosi la capacità di rimanere sempre se stessi.

A chi lo dedicate questo libro?

A tutti coloro che sentiamo amici e fratelli di questa magica comunità, questo è un libro per riconoscersi!

Com’è nata la collaborazione con Giorgio Merlo?

Siamo due colleghi stregati dalla stessa fede calcistica, dopo anni di reciproca stima abbiamo deciso di unire le nostre penne in un’unica opera. Il libro è composto da otto capitoli, quattro li ho scritto io e quattro Giorgio, due stili diversi ma una sola passione: il Toro.

Quali sono state le sue emozioni nel vedere il suo nome su un libro dedicato alla sua fede  calcistica?

Per un giornalista scrivere un libro è sempre una emozione forte, perché il giornale è una realtà che si consuma, mentre il libro è per sempre, quindi induce un grande rispetto. Ne “I granata” ho anche il privilegio e di scrivere di una mia passione e confrontarla con tanti amici di fede.

Avete in previsioni delle presentazioni?

Certo, ne abbiamo moltissime. La prossima sarà il giovedì 10 ottobre alle 21, a Pinerolo, presso il  Salone dei Cavalieri (via Giolitti, 7). La serata è organizzata dal club locale “Orgoglio Granata”. Saremo intervistati da Alberto Maranetto, vicedirettore de “L’Eco del Chisone“, super ospite una delle più amate icone granata: Natalino Fossati, compagno in campo e in stanza dell’indimenticabile Gigi Meroni, durante la presentazione, interverranno alcuni noti personaggi del mondo granata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *