di Andrea Bergamasco

Venerdì scorso, presso il pub “Versus” di Torino si è tenuta la prima edizione del Cosplay Contest, evento ottimamente organizzato dallo staff del Versus stesso. Ormai la moda del cosplay è una realtà consolidata anche a Torino e lo hanno dimostrato le scorse edizioni del Torino Comics che, tenutosi sempre al Lingotto Fiere ha riscosso una crescente partecipazione dei cosplayers, fenomeno culturale in aumento.

 Chi sono i cosplayers? Sono appassionati di fumetti manga giapponesi, di videogames o di films che per una sera sognano di vestire e di immedesimarsi nei panni dei loro eroi preferiti. E’ questa una moda che da molto tempo ha successo in tutto il mondo e che ha avuto conferme e certezze in questa nuova competizione di Torino.

Oltre a presentare il loro costume ben otto concorrenti, tra cui un duo femminile, con performance recitative e coreografiche hanno animato la serata nella prestigiosa cornice del “Quadrilatero Romano” torinese sotto gli occhi di un pubblico variegato: appassionati e semplici curiosi. A giudicare le performances degli otto partecipanti presiedeva una giuria una giuria tecnica composta da Francesca Bertuzzo, nota cosplayer torinese, che ha in passato ha vinto in altri contest, e da un  inviato di “T’InformaNews”. La serata, presentata dell’attore Paolo Belletrutti e da Ilaria Stigliano, una giovane attrice, ha visto trionfare Simona D’Avenia, che nei panni di  Megara, personaggio del cartoon Disney “Hercules”, ha convinto in pieno sia giuria che pubblico.

Il premio consisteva nella possibilità di posare per un servizio fotografico offerto dall’associazione “Vena Artistica”. L’evento è stato coronato da un buonissimo successo e ora non resta che attendere la seconda edizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *