Un sogno da nove milioni di dollari

Di Ermanno Eandi

“Bello e irraggiungibile”, così cantava la nostra Gianna Nannini, alcuni anni orsono, mai canzone può essere idonea a presentare il sogno di possedere la Bugatti Centodieci Hommage una stupenda l’hypercar realizzata per festeggiare dei 110 anni del marchio francese: la tiratura sarà limitatissima, infatti verrà prodotta in dieci esemplari.  La Centodieci è la degna erede EB 110 SS, la vettura realizzata in Italia negli anni ’90.

Le consegne inizieranno nel 2021, la Bugatti Centodieci, è stata presentata al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach 2019.: il prezzo è di 8,9 milioni di euro.

Le caratteristiche della Bugatti Centodieci

Il modello su cui si bassa la EB 110 Hommage è la Chiron, della quale condivide lo stesso motore un W16 cilindri quadriturbo di 8.000 cc con una potenza  di 1.500 cv e 1600 Nm di coppia, con una accelerazione  da 0 a 100 kmh in circa 2,4 secondi,  con una velocità massima  di 420 kmh.

La prima Bugatti EB 110

La parola Hommage, indica il tributo che la nuova vettura vuole dare alla Bugatti EB 110 che èstata realizzata, per festeggiare il 110° anniversario della nascita di Ettore Bugatti (ecco perché EB 110). Una curiosità, in quel periodo la Bugatti era italiana (1991-1995), L’idea fu dell’ex patron della casa Romano Artioli, che acquisì i diritti sul nome Bugatti (la cui produzione era terminata nel 1963, dopo un declino in seguito alla morte del fondatore Ettore Bugatti) e decise di realizzare una sportiva.

La vettura aveva tecnologia all’avanguardia scocca era in fibra di carbonio, aveva la trazione integrale ed era spinta da un motore V12 quadriturbo di 3500 cc con una potenza (nella versione SS Le Mans) fino a 610 CV. Ne furono realizzati poco più di 100 esemplari.

Guarda il video della nuova Bugatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *