Spread the love

Il 6 novembre al Politecnico di  Torino nella sala  consiglio di facoltà

di Ermanno Eandi

L’AICQ (Associazione Italiana Cultura Qualità) con Thales Alenia Space organizzano un importante Workshop, che ha come tema centrale ” Il Fattore Umano; nelle tecnologie, nella sicurezza e negli errori umani”

L’evento, giunto alla sua terza edizione, si terrà a Torino il 6 novembre nella sala del consiglio di facoltà del Politecnico di Torino, in Corso Duca degli Abruzzi, 24.

Il fulcro del  workshop sarà la centralità dell’uomo nel senso più ampio,  con l’obiettivo di far conoscere la straordinaria competenza ed eccellenza su questo tema ed evidenziare nei diversi domini, da quelli ad alta tecnologia come lo Spazio, ai Servizi, alla Sanità, alle Industrie, lo stato dell’arte sul Fattore Umano.

Il qualificato comitato organizzatore è composto da:  Mario Ferrante (Thales Alenia Space); Giorgia  Garola (AICQ Piemontese); Tommaso Sgobba ( IAASS International Association for the Advancement of Space Safety); Paolo Maggiore (Politecnico di Torino); Marta  Ghezzi (Thales Alenia Space).

L’AICQ con la sua presenza sul territorio ha sempre avuto un’attenzione particolare non solo ai temi classici della Qualità, ma anche a temi che hanno un forte impatto sulla Qualità della Vita del cittadino mettendo a fattore comune  le eccellenze nei  diversi settori.

Thales Alenia Space, (JV tra Thales 67% e Leonardo 33%) , ha come visionLo Spazio come orizzonte dell’Umanità  per costruire sulla Terra una vita migliore e sostenibile”, il contributo all’organizzazione di questo convegno rappresenta sicuramente un fatto positivo. Grazie al contributo alla Stazione Spaziale Internazionale , nello stabilimento di Torino infatti è stato realizzato oltre 40% del suo volume abitabile, Thales Alenia Space è stata la prima Azienda Spaziale in Europa ad iniziare, più di 25 anni fa, le attività di ricerca sulla prevenzione dell’Errore Umano,  affermandosi  come  leader riconosciuta a livello  internazionale.

Perché questo convegno?

  • Avere l’opportunità in un unico evento di  fare il punto sui fattori umani
  • Mantenere  un forum periodico su questo tema
  • Promuovere il trasferimento di metodologie ed esperienze da un settore all’ altro.
  • condividere lo stato dell’arte sul coinvolgimento dell’uomo nelle tecnologie, nella sicurezza, nella gestione degli errori: dall’Aerospazio  alle industrie ai servizi

 

Le TEMATICHE del Workshop sono:

  • Testimonianze sulla centralità del “ Fattore Umano“ nei vari settori
  • Testimonianze sulla gestione  degli errori umani in ambienti critici.
  • Lessons Learnt sulle applicazioni delle metodologie.

 

Con le seguenti FINALITÀ:

  • Mantenere un forum periodico di confronto sull’aspetto trasversale dei fattori umani nei vari settori
  • Condividere le Lessons Learnt nei vari settori;
  • Creare la consapevolezza della fallibilità dell’ uomo e le metodologie per poterle gestire
  • Migliorare la qualità dei prodotti e dei servizi riducendo gli Errori Umani;
  • Presentare testimonianze da parte delle Industrie, Agenzie, Università, Servizi,

 

DESTINATARI

Il Workshop è indirizzato sia al grande pubblico che alla Comunità Industriale, Scientifica, Sanitaria, Universitaria , Servizi, Professionisti  e Istituti di ricerca . L’ importanza della partecipazione a questo evento è dettata dall’attualità dell’argomento affrontato con relazioni da parte di esperti, anche di fama internazionale, che spaziano in tutti i campi. La giornata sarà  moderata dal Giornalista della Stampa  Antonio Lo Campo- Il General chairman del Convegno è Mario Ferrante Thales Alenia Space

L’ evento è ricco di interventi di altissimo rilievo suddiviso in diverse sessioni  che vanno dalle alte tecnologie Spaziali e Aeronautiche ai Servizi Sanitari dove l’ aspetto del Fattore Umano e’ fondamentale,  all’ Università e altri domini .

Interverranno  : IAASS, Thales Alenia Space,  Agenzia Spaziale Italiana, Leonardo, AVIO AERO, Aeronautica Militare, Politecnico di Torino,Città della Salute, ASL TO3

 

Si affronteranno temi sugli aspetti psicologici dei lunghi viaggi interplanetari, sulla Gestione degli errori Umani nella Stazione Spaziale Internazionale, sull’impatto delle nuove tecnologie di produzione sui fattori umani, sulla robotica in ambito sanitario e aspetti legati alla salute del paziente e tanti altri interventi che avranno il “Fattore Umano” come aspetto centrale

Per iscrizioni ed informazioni

eventi@aicqpiemonte.it

o consultate il sito piemontese.aicqna.it

Articoli correlati

AICQ e Thales Alenia Space due grandi realtà per un workshop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *