Ferlinghetti100  una mostra in onore del grande artista americano

Di Ermanno Eandi

Lawrence Ferlinghetti è il faro della letteratura On the road americana, dalla sua libreria e casa editrice  City Lights,  pubblicò i primi lavori letterari della Beat Generation, tra cui gli intramontabili Jack Kerouac e Allen Ginsberg, proprio per aver stampato, nel 1956, Urlo di Ginsberg fu arrestato per oscenità. Ferlinghetti inoltre, è stato un validissimo poeta, che con la sua penna e le sue audaci scelte editoriali ha segnato un epoca mitica.

In occasione del centesimo compleanno, si terrà la mostra Ferlighetti100, che si inaugura martedì 3 dicembre alle ore 17.30 a Palazzo Birago, via Carlo Alberto 16, Torino. La mostra terminerà il 13 dicembre, gli orari sono dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17,30, sabato e domenica chiuso.

Quasi settanta artisti si ritrovano a Torino per continuare la celebrazione del 100° compleanno del poeta dando forma visiva alle parole della sua poesia Istruzioni per Poeti e Pittori, giunta attraverso la traduzione di Giada Diano, la sua biografa italiana.

Dal 2011 Ferlinghetti è infatti in contatto con le associazioni Immagine & Poesia e Arte Città Amica e ogni anno ha inviato una sua produzione poetica per la libera interpretazione degli artisti che aderiscono all’invito di tradurre le parole in immagini.

Nel corso degli anni il poeta ha guidato i pittori a contemplare il mare calmo della sera (The sea is calm tonight), ad ammirare i colori di una farfalla lungo la strada costiera (I took the seashore road), ad incontrare Moby Dick e la balena bianca (From The Greenpeace Dreambook)oppure a contemplare la lanterna magica di Chagall (Chagall’s Magic Lantern).

Lawrence Ferlinghetti ha detto di sé: “Tutto ciò che volevo fare era dipingere luce sui muri della vita”, e con la poesia selezionata quest’anno ci insegna a fare come lui, consegnando precise istruzioni  per cogliere e dipingere la bellezza del mondo che ci circonda.

Una sfida avvincente che ha coinvolto numerosi artisti a mettersi in gioco per creare qualcosa di bello e di luminoso che entra adesso a fare parte di un nuovo mondo splendido, per citare le parole del poeta.

A conclusione del 2019 in cui i festeggiamenti per i 100 anni di Lawrence Ferlinghetti si sono prolungati nell’arco di diversi mesi, questa mostra vuole rendergli ancora una volta Omaggio, ringraziandolo per il suo impegno di pacifista convinto, per il suo impegno a costruire un mondo migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *