Il numero 1 della “Robe di kappa” indica la rotta per affrontare la fase 2

Di Ermanno Eandi

Siamo all’inizio della fase due,  timidamente come farfalle appena uscite dalla crisalide ci asciughiamo le ali per ritornare a volare.

Il settore dell’abbigliamento è stato pesantemente colpito,  per comprendere meglio la situazione intervistiamo il Patron della “Robe di Kappa”, Marco Boglione,  fondatore e presidente del gruppo BasicNet.

Come ha vissuto questo terribile periodo?

Come può viverlo un comandante che passa da una iniziale tempesta semi-perfetta a una situazione peggiore del Mar dei Sargassi. Adesso stiamo affrontando una bonaccia totale che probabilmente è più rischiosa della tempesta precedente. In questo momento è arrivato un alito di vento foriero di speranza. L’equipaggio sta tornando a bordo, gradualmente spieghiamo le vele e lentamente si riprende a navigare.

Comandante, qual’è la rotta da seguire?

Quella che stavamo seguendo prima, ovviamente, però dobbiamo essere molto flessibili, essere pronti ad adattarsi al vento che spira a volte da una parte diversa, ma la cosa importante è navigare… poi, con nuova energia, si riprenderà la rotta che si è dovuta interrompere.

Lo stato ha fatto il possibile?

Ci sta provando. Si avverte un grandissimo impegno da parte del Governo, quindi dico sì, ha fatto il possibile.

Che cosa consiglia ai piccoli imprenditori e agli artigiani?

Non ho molti consigli da dare, perché la forza di noi imprenditori è quella di seguire il nostro istinto, cercare nella propria professionalità e nel proprio estro la forza di risorgere e soprattutto di avere pazienza.

Se volete leggere la precedente intervista a Marco Boglione cliccate il link sottostante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *