Di Maria Polimeno

Sabato 17 agosto si è tenuta la Quarta edizione della Sagra della salsiccia fresca e del peperoncino di Calabria presso Marina di Nocera Terinese  ameno comune in provincia di Catanzaro. L’evento è stato organizzato dall’Associazione “ilcomitato.com onlus”, in collaborazione con il Salumificio Geca e patrocinato dal Comune.

L’associazione con il presidente Roberto Mendicino e tutti i soci sono in campo dal 2000, per la promozione del territorio e dei suoi prodotti, la tutela ambientale, l’assistenza ai più bisognosi e la tutela delle tradizioni popolari del territorio.

Tutta l’Amministrazione Comunale aiuta l’Associazione e il Salumificio con la sponsorizzazione, attraverso pubblicità e Social Network affinché la Sagra possa riuscire al meglio come ogni anno – commenta il Sindaco di Nocera Terinese Antonio Albi è bello vedere come non solo i nostri concittadini ma anche turisti da ogni parte d’Italia e del mondo decidono di passare con noi una serata all’insegna della nostra cucina tradizionale”.

Ogni estate vengono organizzate due sagre che riscuotono molto successo: la Sagra del Pesce Spada e la Sagra della Salsiccia fresca e del peperoncino di Calabria.

Quattro anni fa ci è venuta l’idea di organizzare una festa dedicata all’emigrante che noi chiamammo la Sagra della Salsiccia. – commenta il presidente dell’ Associazione Roberto MendicinoSiamo arrivati alla quarta edizione arrivando ad ospitare anche 1200 persone arrivando a dover chiudere la vendita dei biglietti in quanto le scorte si esauriscono”.

L’evento è stato allietato da musica dal vivo, un gruppo di giovani che hanno deliziato i presenti con musica popolare.

Quattro anni fa quando il presidente Mendicino mi ha proposto questa iniziativa sono rimasto entusiasta. – commenta Giovanni Pontieri Business Manager del Salumificio GecaNoi come azienda abbiamo subito messo a disposizione i prodotti e i mezzi a nostra disposizione affinché anche i turisti da ogni parte del Mondo possano conoscere le nostre tradizioni e deliziarsi con il nostro buon cibo”.

L’evento ha riscosso molto successo soprattutto tra i vacanzieri che da ogni parte d’Italia hanno partecipato e sono rimasti affascinati dalle tradizioni e dalle prelibatezze calabresi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *