Venerdì 6 settembre il gusto del Tango alla 70° edizione della Fiera Nazionale del Peperone

In punta di Tango 2

Di Casa de Tango   by Etnotango

Foto : Luciano Gallino, Claudio Massarente, Gabriele Mariotti, Segio Giunipero, Gianni Vota, Potito Amarena

Il Concerto Tango Show DUE CUORI E UN PEPERO’ è una opera musicale e scenica originale, creata ad hoc per la settantesima Fiera Nazionale di Carmagnola, città piemontese gemellata con Rio Tercero (Cordoba) in Argentina. L’evento tanguero in omaggio alla bontà del peperone, si svolge venerdì 6 settembre 2019 in piazza Sant’Agostino alle ore 21 ed è anticipato alle ore 19 da una Parata musicale tanguera di strada. Precede e segue lo spettacolo a palco, la Milonga di Tango Nuevo con DJ ErrErre con ballo su pista e una intrigante videomostra sul tango.

DUE CUORI E UN PEPERO’ si ispira alle gioie, dolori, fatiche e passioni dei nostri emigranti piemontesi sbarcati ancora nel Primo dopoguerra sul Rio de La Plata, tra Montevideo e Buenos Aires, nella speranza di trovare lavoro.  I quadri scenici accompagnano l’intensa esecuzione canora della cantante argentina Sonia Farrell, che giunge in Italia da Rio Tercero appositamente per questa data unica ed è la Star principale della serata.

La voce narrante di Monica Mantelli, autrice della pièce, introduce la grintosa Étoile d’oltreOceano dalle esperienze musicali con il rock, il pop e il tango, condendo gli spazi di respiro tra un brano e l’altro con brevi lettere d’amore di cui sono protagonisti i ballerini/personaggi dello show. Il tutto mentre, proprio sulla pista adiacente al sottopalco, gli appassionati di tango possono fare parte dello spettacolo stesso ballando sul repertorio musicale della Guardia Vieja.

Il pubblico della piazza potrà inoltre godere di varie forme artistiche annesse a questa disciplina/stile di vita che è il Tango rioplatense: oltre al canto, la musica, le esibizioni dei professionisti e le performances dei tangueros amatoriali di Etnotango LCMM, verranno proiettate in mostra su maxischermo centinaia di immagini di tango a firma di sette fotografi Claudio Massarente, Claudio Solera, Ermanno Crotto, Gabriele Mariotti, Giuseppe Mura, Potito Amarena, Sergio Giunipero e un videomaker, Mario Gangi.

Lo storytelling del recital include le divertenti citazioni di ricette gastronomiche sul piccante frutto di origine sudamericana, tramandate tra Paese e Paese attraverso missive intercontinentali, quasi implicitamente a voler trasferire i saperi e le tradizioni di un passato agreste che non si vuole dimenticare.

Assecondando un progetto culturale più ampio ed interdisciplinare tra tango e territorio portato avanti in questi anni ad opera della Libera Compagnia Musicale Migrante, il fiore all’occhiello dell’appuntamento che è il Concerto della Farrell, convive con l’evocazione a teatrodanza di tre universi paralleli (Gli Abitanti della Terra, il Popolo tra Cielo e Natura e gli Dei dell’Olimpo) che si sfiorano e si influenzano.

Alla grande Interprete di tango cancion – che annovera una ventina di brani in programma – si alternano sul palco sei coppie di Maestri di tango professionistiAlessandro Guerri e Anna Boglione, Beatrice Laghi e Dave Fazzone, Concetta Violante e Fabrizio Tomei, Fulvio Brizio e Jolanda Castiglia, Mario Ernesto Laratore y Lina Rosa, Umberto Bonadonna y Nadia Capello – e numerosi tangueros amatoriali, che performeranno con il linguaggio del tango e del teatrodanza, esprimendo con il corpo le tipicità e caratteristiche di alcuni fiori, piante e frutti.

DUE CUORI E UN PEPERO’ si può quindi definire una sorta di “agri-commedia tra più mondi” che accompagna le esecuzioni canore della talentuosa cantante con emozionanti movenze di tango e calde, quasi piccanti, atmosfere di argentinità. Un vero progetto di scambio e di integrazione culturale in cui il tango di strada è centrale grazie all’operato della LCMM con il cast composto da Antonio La Torre, Cristina ll Giudizio, Dino L’impiccato, Dominique La Luna, Donatella Il Sole, Ezio Il Diavolo (El Duende), Ida L’imperatrice, Ippolito La Forza, Juan Carlos Il Papa, Margherita La Morte, Marina La Giustizia, Monica La Temperanza, Patrizia La Papessa, Raffaela Gli Amanti, Roberta Le Stelle, Roberto Il Matto, Salvatore Il Carro. Ad ognuno di loro la regista ha inoltre abbinato il nome di una pianta/fiore o frutto che rappresenta il loro Ruolo nel recital danzato, mentre la Carta del Tarocco, ovvero degli Arcani Maggiori declinati secondo la visione del pittore piemontese Dovilio Brero, orienta il loro comportamento.

La coloritura “green” della sceneggiatura va infatti a sostegno delle azioni di sensibilizzazione della cittadinanza verso un mondo più ecofriendly poiché Carmagnola è Comune Bandiera della Riserva di Biosfera MaB UNESCO CollinaPo.

Insomma, tra coinvolgenti cantate, carteggi di ricette d’amore, ironici epiloghi narrativi, passi sensuali e piroette, tutti gli artisti e creativi coinvolti (compresi i fotografi che prestano la loro produzione iconografica per la spettacolarizzazione di piazza) onorano tutti insieme il Decennale (2009-2019) del tango a Patrimonio intangibile UNESCO. Un binomio dei due Programmi dell’Agenzia mondiale che si può proprio definire un En Plein!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *