La triste fine della Libreria Paravia di Torino

Tempi Interessanti 10

Di Luca Garzino Demo

La chiusura di una delle più antiche librerie d’Italia, la libreria Paravia di Torino, è sicuramente cosa triste, un pezzo di cultura che scompare silenzioso. Su questo non c’è nulla da aggiungere. Invece siamo davvero sicuri che abbiano senso la moltitudine di commenti, hashtag e post che ne lamentano la chiusura stessa, che invocano aiuti celesti e gridano contro i colossi del mondo online?

Piuttosto che strapparsi i capelli e protestare indignati a giochi fatti, non sarebbe stato meglio, che ne so, andarci e comprarvi dei libri? Così si risparmiava la chiusura tragica di una libreria ed una cloaca di buone intenzioni non realizzabili (molto facili da formulare); certo, così si è però guadagnata la posa di aver scritto in favore della cultura un importantissimo post.

Eppure sembra che a molti piaccia combattere più la cultura a parole o in piazza, piuttosto che fruendone effettivamente. E dire che un bel libro è meglio di un brutto post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *