Al parco del Valentino di Torino  in scena Re Lear

Di Lorenzo Ciravegna

 Il Borgo Medievale del Parco Valentino di Torino dal 15 al 22 Settembre 2019, si trasformerà in un Teatro sul Fiume Po, un luogo ideale per realizzare spettacoli teatrali che per anni ha ospitato un ristorante molto noto ai Torinesi, ovvero il “San Giorgio” palcoscenico di molti pranzi e cene, da Domenica 15 precisamente alle ore 20:00, farà da tribuna all’Associazione Culturale Liberipensatori “Paul Valèry” che organizza Rassegne Teatrali nei musei, nelle biblioteche e nelle dimore storiche di Torino e del Piemonte.

Lo spettacolo che andrà in scena, è tratto da “Re Lear” (Lo Strappo) di William Shakespeare, la regia sarà a cura di Oliviero Corbetta.

La tragedia del vecchio e sconsiderato sovrano ruota, nella nostra versione, attorno al concetto di strappo. Lear strappa il proprio regno in tre parti e in conseguenza del suo gesto si strappa dal cuore, l’unica figlia che prova per lui un amore sincero. Le ingrate figlie strappano il patto che avevano stipulato con il padre e che prevedeva il prendersi cura dell’anziano genitore. Il precipitare degli eventi strappa di casa il giovane Edgard, costretto a girovagare come un mendicante per le campagne dove incontrerà il padre cui, per via della cieca dedizione a Lear, verranno strappati gli occhi. Edgard dovrà dunque strapparsi di dosso la propria identità e Lear scoprirà troppo tardi che solo in Cordelia albergava un sincero sentimento d’affetto; se ne accorgerà quando ormai alla più giovane delle figlie sarà già stata strappata la vita.

Alle ingrate figlie sarà strappata l’illusione di essersi a vicenda strappato di mano amante e potere, mentre la furia degli elementi, nella immortale scena della tempesta, strapperà gli abiti di dosso al flagellato Re.

 Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 20. L’ingresso intero è al costo di 20 Euro mentre il ridotto sarà di 15 Euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *